Le migliori polizze auto per la Fiat 500

xtrade

Avete acquistato da poco una FIAT 500 o avete intenzione di farlo nei prossimi mesi, ma state anche valutando la polizza assicurativa da associare alla vostra nuova vettura? Prima di richiedere preventivi, è necessario per prima cosa comprendere quali servizi e protezioni accessorie si vogliono aggiungere all’RCA. Questo tipo di scelta è influenzato da un lato dalla propensione al rischio, dall’altro dalla disponibilità economica. Capiremo dunque quali siano i servizi consigliati e quanto possa costare proteggere la propria 500 con una nuova polizza.

Polizze Fiat 500

La legge obbliga a coprire la propria vettura con una assicurazione responsabilità civile che offre una protezione basic e che per questo motivo non risponde alle esigenze di chi ha una macchina nuova e di discreto valore come una Fiat 500. Detto in altre parole, quella che appare a prima vista come convenienza economica corrisponde in realtà ad un abbassamento del servizio offerto, per questo motivo l’aggiunta di coperture Furto e Incendio, Kasko o Minikasko e simili devono essere analizzate con cura e valutata in fase di analisi preventivi.

Come di consueto, un altro fattore da valutare è la necessità di rivolgersi ad attori online o ad agenzie fisiche. Le seconde sembrano ancora oggi rassicurare molti soggetti desiderosi di avere informazioni immediate, chiare e personali, anche a costo di pagare qualcosa in più per questo servizio aggiuntivo, cordiale e personale.

Alcuni esempi

Se siete certi di aver bisogno solo ed esclusivamente della copertura RCA potete analizzare la soluzione proposta da ConTe.it. La sola Rca è disponibile a 300 euro circa all’anno con una copertura massima di 5 milioni e una assistenza telefonica a qualsiasi ora del giorno e della notte.

Qualora invece si sia alla ricerca di un prodotto più completo, può essere utile optare per Direct Line. Il prezzo annuo è senza dubbio più elevato, dal momento che vengono chieste ben 700 euro per un profilo medio, ma l’assicurazione copre anche infortuni (fino ad un massima di 50.000 euro), assistenza stradale, furto e incendio (con un massimale pari al 10% del valore dell’auto) e copertura legale qualora necessaria in seguito ad un incidente. A fronte dunque di un costo più elevato, le coperture sono davvero ottime ed è per questa ragione che questa soluzione è tra le migliori in termini di rapporto qualità-prezzo.

I dati forniti sono chiaramente orientativi, dal momento che si basano su un profilo medio, come risaputo nei fatti sono numerose le variabili da tenere in considerazione e che influenzano il prezzo finale della polizza, quello per intendersi che verrà chiesto al cliente.

Qualora sappiate in partenza che la macchina non verrà utilizzata molto, potete valutare fin da ora una soluzione kilometrica, che vi permetta di pagare solo ed esclusivamente per i km percorsi.

Come sempre, per avere una idea chiara delle varie proposte, il consiglio è quello di affidarsi ai vari comparatori online. Essi permettono di visionare gli attori attivi e le soluzioni proposte. Non di rado, inoltre, le proposte disponibili su questi canali sono ancora più convenienti di quelle offerte sui siti specifici della compagnia. Questo avviene perché ogni singola azienda vuole apparire più economicamente conveniente delle altre, e promozioni mirate e dedicate rendono questo possibile in maniera più immediata.

Qualora siate in procinto di acquistare una vettura usata, ricordate che la polizza assicurativa potrebbe costare qualcosa in più, così come avviene in generale per le macchine in seconda mano. Prestate dunque attenzione in fase di richiesta preventivo anche a questo dettaglio, che in realtà potrebbe influenzare anche in maniera importate la quotazione finale e dunque la vostra spesa annuale definitiva.

Una attenta ricerca e valutazione delle proposte resta l’unica soluzione disponibile per chi vuole davvero risparmiare.